Archivio

 

 

 

 

Il concerto-spettacolo del Teatro delle Forme alla  13.a edizione del Festival internazionale della cultura Amazigh di Fes, Marocco


 la voce di Laura Conti, la chitarra di Maurizio Verna e il darbuka di Yassin El Mahi 
per le culture migranti.

 

 

Bab al Makina

 

 

Una folto pubblico ha assistito il 16 luglio 2017 nella piazza di Bab Makina  al concerto spettacolo  del Teatro delle Forme ispirato alla favola allegorica “L’immaginifica storia di Espérer”, dedicata alle culture migranti  , durante la  13.a edizione del  Festival Internazionale della cultura Amazigh, di Fes

La voce solista di  Laura Conti,  è stata accompagnata dalla chitarra a 10 corde di Maurizio Verna   e dal darbuka del percussionista marocchino Yassin El Mahi.

Il Teatro delle Forme è stato presente al Festival in collaborazione con la Rete Italiana di Cultura Popolare e all’INLAC, International Institute for Languages and Culture di Fes, presieduto dal prof. Moha Ennaji.

http://www.festivalamazighfes.com/  

 

Laura Conti 2

 

Guitar    

Moha Ennaji