Archivio

 

Il Teatro delle Forme
alla 13.a edizione del Festival internazionale
della cultura Amazigh di Fes, Marocco

 

Un concerto ispirato a “L’immaginifica storia di Espérer”

 

locandina

 

 

Read more ...

 

Il Teatro delle Forme con
“Juve-Napoli 1-3. La presa di Torino”
al Piccolo Festival delle spartenze di Paludi (CS)

dal 6 al 9 agosto “Migrazioni e cultura” -  Storie e racconti, di chi parte, di chi resta, di chi arriva e di chi torna.

 

20017646 803931893116930 8132281013471367387 o

 

Il Teatro delle Forme parteciperà il 7 agosto alle ore 22,30 nella piazzetta Santa Sofia di Paludi (CS) 2017 alla seconda edizione del “Piccolo Festival delle Spartenze. Migrazioni e cultura”. con il reading di “Juve-Napoli 1-3. La presa di Torino.”  Partendo dal vivace testo omonimo di Maurizio De Giovanni, scrittore napoletano, il regista e drammaturgo Antonio Damasco delinea  un viaggio vero e metaforico, la storia di un’Italia, non troppo passata, fatta di migrazioni, di lingue nascoste, mansarde affollate e nuove identità,  dedicando  un riscatto comico-poetico ad un padre emigrato da Napoli alla FIAT.

 

Read more ...

mano web


StagionEvento - Festival delle Arti 2011

ma cosa ci aspetta?

 

Read more ...

 

METAPOLI(S)Diario Intimo di un Territorio
Presentazione della Guida - Dopo il Diario dedicato alla Città di Bra (CN), ecco quello destinato al racconto delle Langhe.

“Questa non è una guida normale. Intanto perché sei all’interno di un territorio “speciale”, patrimonio UNESCO dell’Umanità (ma di questo ti parlerò solo alla fine, pag. 80).In ogni caso, se vuoi informazioni turistiche consuete, fai altre scelte che ti daranno indicazioni sia che tu voglia percorrere questi territori a piedi, in bicicletta o in auto. Così come ci sono guide che ti aiuteranno a scegliere i vini e i cibi migliori, indirizzandoti nei posti giusti per fare una buona spesa. Io ti accompagnerò tra le pieghe più sottili di queste terre, per aiutarti a capire di cosa sono impastate le case, le chiese, le vigne e i campi, ma soprattutto la gente…”

 

Read more ...